Febbraio 16 2022 0Comment
avvitatura manuale Avvitatori per assemblaggio industriale Nonostante l’avanzare dell’industria 4.0 e dell’automazione dei sistemi produttivi, in molti processi resta ancora insostituibile l’impiego di persone e l’esecuzione di assemblaggio manuale.

L’assemblaggio manuale ai tempi dell’industria 4.0: è ancora fondamentale?

Nonostante l’avanzare dell’industria 4.0 e dell’automazione dei sistemi produttivi, in molti processi resta ancora insostituibile l’impiego di persone e l’esecuzione di assemblaggio manuale.

Vi sono infatti lavorazioni in cui per difficoltà applicativa di automazioni, o per basso numero di pezzi, l’uomo resta e resterà fonte insostituibile per lo svolgimento dell’attività.

La “macchina umana” è per definizione, da sempre, la macchina perfetta in grado di compiere un’azione e correggersi in autonomia, senza programmazione ma solo concentrazione ed esperienza.

Resta però altrettanto vero che nei processi di assemblaggio ad alta ripetitività gli assemblaggi manuali sono spesso soggetti a errori a causa delle medesime peculiarità.

Come rendere quindi un assemblaggio manuale efficiente, fluido e sicuro quanto un assemblaggio automatizzato?

La risposta va ritrovata in un insieme di azioni e strumenti specifici che coinvolgono più aspetti del processo di assemblaggio e che tendono ad eliminare le variabili di processo intrinseche di cui prima.

Sono le colonne portanti che reggono l’efficienza dell’assemblaggio manuale.

Prima fra tutte la scelta del corretto avvitatore o sistema di assemblaggio, che deve essere selezionato solo dopo una completa analisi della specifica applicazione, garantendone contestualmente i requisiti richiesti in accuratezza ed affidabilità. È importante verificare sempre a tutti i livelli applicati che lo strumento selezionato soddisfi le caratteristiche attese.

 

Tracciabilità e qualità sono aree che coinvolgono più aspetti del processo e spesso, per poterne vedere gli effettivi benefici, devono essere assoggettate ad un più ampio procedimento che coinvolga la totalità del processo produttivo. Volendo focalizzarle specificatamente all’assemblaggio, sono decisivi per una produzione a prova di errore:

  • I software di controllo di processo, in grado di operare a livelli multipli nei differenti aspetti del flusso dati dell’azienda agli strumenti;
  • Gli strumenti.

 

È inoltre importante strutturare l’intero processo in modo snello, con l’obiettivo di ottenere risultati misurabili e procedure che consentano un miglioramento continuo.

Anche Ergonomia e sicurezza sono aspetti strettamente legati alla postazione, produttività ed all’efficienza operativa, che non devono essere sottovalutati per rendere confortevole e sicura l’attività.

Il processo manuale per tendere alla massima efficienza deve essere sempre pensato e visto nella sua totalità operando però scelte mirate e specifiche in ogni singola postazione.

Write a Reply or Comment